Oblò architetti nasce come piattaforma di idee non necessariamente legata ad un luogo fisico; uno spazio virtuale di confronto fra la professione e la ricerca progettuale.

Nel 2007, in uno studio a Venezia si è sedimentata la sinergia tra i quattro fondatori: Silvia Fontana, Alberto Miotto. Francesco Semerani e Piero Vespignani.

Le occasioni di progettazioni/ricerche che si presentano nello studio vengono portate avanti dai singoli professionisti, da un gruppo o dalla totalità di essi a seconda della complessità dell’intervento e della necessità di competenze specifiche; per questa ragione Oblò architetti non è uno studio associato ma si configura ancora oggi come una piattaforma di confronto fra diverse discipline e professionalità, senza quindi neanche rinunciare alla collaborazione con altri studi.